Come scegliere lo Smartwatch perfetto - 3 consigli da non perdere

La tecnologia indossabile è uno principali trend del momento, tanto che tutti i giganti dell’hi-tech (e non solo) sono al lavoro per presentare sempre nuovi modelli.

Il vero protagonista della wearable technology è lo smart watch, l’orologio intelligente di cui tutti parlano. Ma a cosa serve veramente e come scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze? Ecco alcuni spunti.

 

SPORT ADDICTED

Per gli amanti del fitness lo smartwatch è un vero e proprio alleato: non ci sarà più bisogno di comprare sofisticati accessori per monitorare le proprie performace, lo smartwatch è compatibile con le principali applicazioni fitness come Runtastick o Runkeeper. Un’occhiata al polso e in tutta comodità sarà possibile sapere come sta andando il vostro allenamento, monitorando performance e non solo. Il dispositivo che potrebbe fare al caso vostro è semplicemente la versione Sport dell’ultimo nato in casa Cupertino, l’Apple Watch.

Non mancano le soluzioni adatte a chi preferisce allenarsi in acqua, soprattutto in previsione della prova costume. Il Forerunner 910XT è impermeabile fino a 50 metri e offre misurazioni per il nuoto avanzate: distanza, identificazione dello stile, conteggio delle bracciate in base alla lunghezza della piscina.

 

BUSINESS ORIENTED

Da quando gli smartphone sono entrati a far parte della nostra vita lavorativa siamo sempre connessi per non perderci neanche un’e-mail o un meeting. Ma è davvero così? Lo smartwatch è la segretaria definitiva: una leggera vibrazione, uno sguardo verso il polso e saprai se a chiamare è il tuo capo o l’ennesima promozione telefonica. La consultazione delle e-mail è veloce e immediata, mentre le notifiche non ti faranno perdere neanche una riunione. Se la tecnologia è importante ma non volete rinunciare allo stile dei classici orologi da “business man”, LG Watch Urban è la soluzione perfetta per voi.

 

GEEK AND FREE TIME

Dalla lista della spesa alla consultazione del meteo, lo smartwatch agevola la maggior parte delle azioni quotidiane. Un esempio fra tutti è la possibilità di controllare a distanza l’ascolto di musica a casa propria, mandando avanti una canzone anche se ci si trova in un’altra stanza. Se cantando sotto la doccia invece si riceve una telefonata, lo smartwatch (impermeabile come Galaxy Gear S) ci notifica la chiamata entrante e permette di inviare un messaggio per segnalare che non siamo disponibili.

La vita è sicuramente più facile con al polso uno smartwatch, un accessorio che negli anni rivelerà certamente molte altre potenzialità. Siete pronti a scoprire i nuovi accessori Puro dedicati? Stay tuned!